Il Taijiquan


Che cos'è il Tai Ji Quan?

Il Tai Ji Quan (o Tai Chi Chuan) è un'antica pratica cinese, nata come forma di lotta ed evolutasi poi come ginnastica psicoenergetica/psicofisica.

Letteralmente significa "Pugilato(Quan) della suprema(Tai) polarità(Qi)" o "Boxe dello Yin-Yang". E' un'arte marziale basata sulle leggi che regolano l'interazione e l'alternarsi di quelli che nel pensiero filosofico cinese vengono ritenuti i due principi base (poli) dell'universo: Yin e Yang, negativo e positivo,femminile e maschile...

Definita anche "Meditazione in movimento" o "Yoga cinese" perché movimenti lenti e precisi, uniti all'esigenza di concentrazione mentale e coordinamento del corpo e del respiro, portano la mente alla meditazione ed al miglioramento della forma fisica e dell'umore.

In questo modo si ottiene l'armonia tra mente e corpo, ma anche tra individuo e cosmo; l'uomo e l'universo entrano in unione, rispettando pienamente le leggi della natura.

A differenza delle ginnastiche occidentali, che comportano un certo dispendio di energia, i movimenti del Tai Ji sono armoniosi,rilassati,dolci,consapevoli e,uniti alla respirazione favoriscono il rafforzamento dell'energia vitale(Qi) e la sua diffusione nel corpo, aiutando a rimuovere i blocchi che possono evolvere prima in danno funzionale e poi in vera e propria malattia organica.

Con la pratica si arriva a prendere coscienza delle posture scorrette, delle tensioni muscolari, di quelle emozionali e ad avere una maggior fiducia e consapevolezza di sé.

Inoltre, il Tai Ji può essere considerato una disciplina psicofisica "sostenibile" perché accessibile a chiunque ed a qualsiasi età; non necessita di equipaggiamenti particolari, sono sufficienti abiti e calzature comodi e si può praticare dovunque, in pochi metri quadrati.

In sintesi la pratica regolare del Tai Ji :

·        Favorisce il benessere psico-fisico, armonizzando corpo-mente-cuore

·        Migliora la capacità di concentrazione e di rilassamento

·        Aiuta a vivere più sereni ed a prendere coscienza delle proprie potenzialità

·        Migliora la consapevolezza e la fiducia in se stessi

·        Aumenta l'energia disponibile e rinvigorisce la mente e lo spirito

·        Migliora il tono e l'elasticità dei muscoli, delle articolazioni e della colonna vertebrale

·        Corregge e stabilizza la postura, con miglioramento dell'equilibrio (riduzione del rischio di cadute multiple negli anziani)

·        Migliora le funzioni cardiovascolare, respiratoria, immunitaria ed endocrina

Tuttavia, per una buona pratica del Tai Ji Quan, rimane fondamentale la ricerca di un buon maestro che conosca a fondo i molteplici aspetti di quest'arte e che sia in grado di guidare l'allievo verso 'la giusta porta d'entrata', permettendo di evitare sprechi di tempo e di energie.

Un detto cinese recita "Meglio passare tre anni a cercare un buon maestro, che sprecarne tre con un maestro incompetente"